Menu
SardegnaCucinaRicette sarde

Ricette di Sardegna

Tante ricette tipiche della cucina di Sardegna ordinate per antipasti, primi, secondi e dolci per stupire i vostri amici!

Un secondo..

Panada di agnello e maiale

Difficoltà: media/difficile

Tempo: 2h30

INGREDIENTI:

  • 350 gr di semola
  • 500 gr di polpa d’agnello
  • 200 gr di polpa di maiale
  • 50 gr di strutto
  • 5 pomodori secchi
  • olio extravergine d’oliva
  • aglio
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe


PREPARAZIONE:
Fate rosolare la carne tagliate a pezzi piccoli nell’olio. Fateli dorare bene da tutte le parti, salateli, toglieteli dal fuoco e sistemateli su un piatto con della carta assorbente in modo che il grasso venga assorbito. Con un pò d’acqua tiepida salata, impastate la semola e lo strutto fuso a bagnomaria, fino ad ottenere un impasto omogeneo, lasciatelo riposare per 30 minuti in luogo fresco. Stendete la pasta e dividetela in due dischi sottili. Sistemate un disco, sul fondo unto di una teglia tonda. Metteteci la carne rosolata, aggiungete un trito prezzemolo, aglio e pomodori secchi lavati e asciugati, un filo d’olio, salate, pepate e ricoprite il tutto con l’altro disco di pasta chiudendo bene i bordi. Fate cuocere nel forno caldo per 1 ora e 30 minuti, a calore moderato. Servite ben calda.

Un dolce..

Amarettus


Foto Afabica - GentediSardegna.it

Difficoltà: Difficile

Tempo: 4h

INGREDIENTI:

  • 300 gr. di zucchero
  • 200 gr. di mandorle dolci
  • 100 gr. di mandorle amare
  • 3 albumi
  • zucchero a velo
  • farina bianca


PREPARAZIONE:
Immergete per qualche minuto le mandorle in acqua bollente; scolatele, spellatele e pestatele finemente nel mortaio aggiungendo un poco alla volta lo zucchero, così da avere una pasta densa. Montate a neve ferma gli albumi ed aggiungeteli al pesto di mandorle mescolando delicatamente con la paletta di legno. Riempite con il composto la sacca per dolci alla quale avrete messo una bocchetta liscia e rotonda. Distribuite gli amaretti su una pistra infarinata, ben distanziati gli uni dagli altri perchè non abbiano ad unirsi durante la cottura. Spolverate di zucchero a velo e lasciate riposare i dolci per due ore, poi metteteli in forno, a calore bassissimo per 50-60 minuti. Staccateli con una spatolina quando sono freddi e metteteli su un piatto da dolci, o se in caso volete conservarli in una scatola di latta con chiusura ermetica

Menu

Menu
Go to top