Menu
SardegnaArticoliTurismo e vacanzeWedding Tourism in Sardegna: 4 seminari dal 13 al 16 marzo 2018!

Wedding Tourism in Sardegna: 4 seminari dal 13 al 16 marzo 2018!

matrimonio

Proprio mentre la Costiera Amalfitana si accinge ad accogliere il matrimonio da favola di Jennifer Lopez (per la cronaca il quarto), in Sardegna si riflette su come catturare fette sempre più importanti di quel segmento in grande espansione in Europa che è il "Wedding Tourism". E per far ciò la Regione Sardegna ha indetto un ciclo di seminari denominato "Wedding tourism: opportunità per i territori regionali", così da preparare sia gli amministratori che il personale degli enti locali a fornire adeguata accoglienza e competenza di fronte alle crescenti richieste legate al turismo dei matrimoni. L'appuntamento è dal 13 al 16 marzo 2018 a Cagliari, Santu Lussurgiu, Tortolì e Alghero.

Si tratta infatti di un comparto turistico che può diventare un’importante opportunità di sviluppo economico per tutto il territorio regionale, ma per crescere è necessaria un’azione di sistema qualificata ed organizzata tra i vari attori locali, con particolare attenzione alle amministrazioni comunali.

Così l'assessora al turismo Barbara Argiolas spiega l'iniziativa:

Riteniamo fondamentale agevolare gli enti Locali nella formazione di personale qualificato in grado di fungere da punto di riferimento per i wedding planner stranieri e i tour operator che vogliono organizzare le nozze dei propri clienti in Sardegna.

Calendario appuntamenti:

  • Cagliari, martedì 13 marzo 2018, dalle ore 9,30 alle 12,30 nello spazio SEARCH del Largo Carlo Felice;
  • Santu Lussurgiu, mercoledì 14 marzo 2018, dalle ore 9,30 alle 12,30 nella Sala Hymnos di via Bonaria 16
  • Tortolì, giovedì 15 marzo 2018 (orari non dichiarati), nella sede comunale di via Garibaldi
  • Alghero, venerdì 16 marzo 2018, alle ore 10,00 alle 13,00 negli spazi del Museo Archeologico di Alghero

Gli appuntamenti formativi sono promossi dall’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio e realizzati dall’Agenzia in house "Sardegna Impresa e Sviluppo" (BIC Sardegna).

Foto dal web rilasciata nel pubblico dominio.

Go to top