Menu
SardegnaArticoliTurismo e vacanzeCrociere, grande interesse per i porti sardi a Madrid

Crociere, grande interesse per i porti sardi a Madrid

crociere-sardegna

Grande apprezzamento e grande interesse verso i porti della Sardegna alla settima edizione dell' "International Cruise Summit" di Madrid, l'unico grande evento dedicato per all'industria crocieristica mondiale che si tiene nel Mediterraneo, con una media di ben 400 delegati internazional iad ogni edizione, per un settore che cresce del +10% l'anno per quasi 26 milioni di passeggeri stimati nel 2017.

Gli scali sardi - coordinati dalla neo autorità portuale uUnica - si sono proposti sul mercato delle crociere, il 29 e 30 novembre scorsi, con numerose offerte dalle navi extra large alle lussuosissime mini ships (dalla spagnola Pullmantur alla tedesca Tui Cruises, fino alla novità Virgin Cruises che entrerà nel mercato nel 2019), mostrando un portfolio diversificato di escursioni da ogni approdo.

così Massimo Deiana, presidente dell'Autorità di sistema, spiega i punti di forza della Sardegna in campo crocieristico (come riportato dall' ANSA):

L'International Cruise Summit di Madrid si è rivelata una vetrina internazionale formidabile per i porti sardi. Già alla seconda uscita pubblica in appena tre mesi abbiamo riscosso l'interesse di nuove compagnie e rafforzato il rapporto con quelle che da anni ci onorano della loro presenza. L'offerta integrata dell'isola si rivelerà una carta vincente nell'industria delle crociere. Con almeno sei porti a vocazione crocieristica riusciremo ad intercettare, senza scadere nella ripetitività dell'offerta, più navi e più itinerari, garantendo una ricaduta generalizzata degli effetti benefici del crocierismo su tutti i versanti.

Tra l'altro, oltre agli scali storici delle crociere nell'Isola - Cagliari, Olbia, Golfo Aranci e Porto Torres - , grande interesse è ricaduto sullo scalo di Oristano. Le proposte sono state presentate ai gruppi armatoriali, presto sapremo che risultati concreti avranno prodotto.

Go to top