Menu
SardegnaArticoliTurismo e vacanzeCrociere in Sardegna anche a Oristano, Portovesme e San Teodoro!

Crociere in Sardegna anche a Oristano, Portovesme e San Teodoro!

crociere-sardegna

Il settore delle crociere continua a dimostrarsi molto dinamico con un grande boom di croceristi sbarcati quest'anno in Sardegna trainato soprattutto da Cagliari. E proprio su Cagliari la Royal Caribbean annuncia di voler addirittura raddoppiare gli sbarchi, mentre la Disney ritornerà con una programmazione più consistente nel 2019 su Olbia. Ma anche nuove realtà territoriali come Oristano, Portovesme e San Teodoro intendono affacciarsi in questo interessante mercato. Sono queste le principali novità emerse durante la partecipazione dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna al Seatrade Europe, la biennale di Amburgo dedicata al crocierismo mondiale.

La posizione del neopresidente Massimo Deiana è chiara, da un lato il potenziamento degli scali storici (Cagliari, Olbia, Golfo Aranci e Porto Torres) e dall'altro la possibilità di aprire al traffico croceristico nuovi porti e nuove realtà confluite nella super Autorità (Oristano, Portovesme e Santa Teresa Gallura), con l' obiettivo di sviluppare ed estendere il traffico crocieristico su tutta l'Isola, destinazione ancora in parte inedita e dalle enormi potenzialità di attrazione di nuovi flussi turistici.

Da registrare che attualmente i porti dell'AdSP (Autorità di Sistema Portuale) del Mare di Sardegna, con 600 mila passeggeri, si collocano al ventesimo posto nella classifica stilata da MedCruise per gli scali crocieristici più importanti del Mediterraneo, del Mar Rosso, del Mar Nero e del vicino Atlantico.

Foto di Luca Mauri (CC BY 4.0)

Go to top