Menu
SardegnaArticoliTurismo e vacanzeBaretti Poetto diventano ristoranti grazie al PUL!

Baretti Poetto diventano ristoranti grazie al PUL!

baretti-poetto-foto-nuovi-chioschi

Ci sono novità importanti sul PUL (Piano di utilizzo dei litorali) deliberato ieri dal consiglio comunale di Cagliari, ma per la cui approvazione definitiva ci vorrà qualche mese (incluso un passaggio in Regione), se infatti sono stati confermati i punti salienti, come il 70% della spiaggia che rimarrà libera, come i punti di accesso alla spiaggia obbligati, come gli sforzi per ricostituire il sistema dunale e dare un futuro a tutto l'arenile; allo stesso tempo i baretti, o chioschi del Poetto, potranno arrivare a 130 metri quadri (dai 40 attuali) e potranno offrire attività di ristorazione per giunta per 12 mesi l'anno, viene infatti anche meno la stagionalità. Baretti che però verranno arretrati di 20 metri.

Pareri positivi un pò da tutte le parti, i gestori dei baretti plaudono all'iniziativa, ma chiedo ulteriore spazio per una nuova pedana, indispensabile per la musica dal vivo e per proteggere la spiaggia, evitando che la sabbia rimanga attaccata alle scarpe del pubblico. Chiesta anche una proroga per la stagione attuale per recuperare i giorni di chiusura causa amianto.

Intanto la parola d'ordine si chiama rinaturalizzazione dell'arenile, sì al ritorno della sabbia e delle dune e no al cemento. Pensiamo al privilegio anacronistico della consegna accordata a Marina militare, Esercito, Polizia, Aeronautica e tutti gli altri enti per la creazione di un proprio stabilimento, lo strumento della consegna peraltro, non ha una scadenza come le invece hanno le concessioni.

Ma l'emendamento passato in consiglio "se la prende" con con tutti gli stabilimenti militari e civili, benché fuori dalla competenza del piano di utilizzo dei litorali, approvando un indirizzo che recita: "perché i titolari propongano progetti di ristrutturazione e riconversione degli attuali manufatti in cemento, che insistono sull'arenile con grave incremento dei fenomeni di erosione, volti a ridurre le volumetrie esistenti e a rinaturalizzare le aree interessate con la demolizione delle strutture e la realizzazione di nuove strutture con materiali a basso impatto ambientale e a carattere precario e amovibile".

Tanto per capirci i nuovi chioschi allargati occuperanno in tutto 7.800 metri cubi, contro i 16.830 degli stabilimenti militari e i 44.170 di quelli civili, al secolo Lido, D'Aquila e Ottagono.


Vacanze a Cagliari 

Organizza le tue Vacanze a Cagliari su Paradisola.it, tante le offerte!

Vacanze in Sardegna:

Organizza le tue Vacanze Sardegna su Paradisola.it, tante  le offerte!

Agriturismo in Sardegna

Bed and Breakfast in Sardegna

Case Vacanze in Sardegna

Campeggi in Sardegna

Hotel in Sardegna

Residence in Sardegna 

Ultima modifica il Martedì, 11 Marzo 2014 23:43

Go to top