Menu
SardegnaArticoliSagre e GastronomiaArticoliTurismo e vacanzeStagione Turistica 2012 non positiva in Sardegna secondo la Confesercenti

Stagione Turistica 2012 non positiva in Sardegna secondo la Confesercenti

spiaggi-su-giudeu-chia

Che non sia stata una gran stagione per il turismo sardo lo dicono un pò tutti, soprattutto a causa dell' annoso problema dei trasporti e del caro traghetto, solo parzialmente contrastato dall'aumento del traffico aereo, da una buon settembre (anche ottobre non sembra essere andato male per il gran caldo e il bel tempo delle prime settimane) e dall' intervento delle navi della Saremar (che ha coperto però solo il 4% del mercato).

Adesso però arrivano i primi dati, secondo un'indagine della Confesercenti e Assoturismo che hanno intervistato 150 alberghi, 50 guide turistiche e 15 campeggi è risultato che la stagione è stata vista come non positiva dal 48% degli alberghi,  dal 57% dei campeggi e dal 84,3% delle guide turistiche. Forte il calo delle presenze un pò ovunque con un  -57,6% negli alberghi e -4% nei campeggi e con  un calo del fatturato che va dal 30 al 40%.

Ad aver sofferto di più le zone più lontane dagli aeroporti, Ogliastra e Oristanese su tutti.

FONTI E LINKS UTILI:

Turismo: Confesercenti, 2012 quasi flop

Segno negativo per la stagione turistica in Sardegna

Go to top