Menu
SardegnaArticoliBuone NotizieInternet veloce in tutti i paesi della Sardegna entro il 2020

Internet veloce in tutti i paesi della Sardegna entro il 2020

fibra ottica sardegna

Quante volte mi sarà capitato di passare per uno dei tanti incantevoli paesini della Sardegna, con case in vendita a poche migliaia di euro, un ambiente incontaminato e la possibilità di vivere nel verde e a ritmi più umani. Quante volte mi sono chiesto chissà se hanno internet veloce, perché mi ci trasferirei subito. Ma non sono il solo che ha bisogno di internet veloce per lavorare, essa un elemento indispensabile per frenare lo spopolamento dei ocmuni più piccoli dell'interno.

Questa lunga premessa per raccontarvi di come questo sogno potrebbe diventare presto realtà, la banda ultralarga infatti è sempre più una ragnatela con 313 cantieri in altrettanti Comuni nel 2016, trentadue quest’anno con l'obiettivo dichiarato di portare l' internet veloce in ogni Comune della Sardegna, anche in quelli più sperduti, per far viaggiare i dati da un minimo di 30 megabyte al secondo fino a 100 megabyte. I prossimi paesi interessati dai cantieri sono medio grandi ma non sufficienti da garantire un ritorno economico agli operatori, per questo interviene il pubblico con i finanziamenti UE: Arbus, Arzachena, Bosa, Budoni, Cabras, Carloforte, Castelsardo, Dolianova, Domusnovas, Dorgali, Gonnosfanadiga, Guspini, Ittiri, La Maddalena, Maracalagonis, Mogoro, Muravera, Oliena, Orosei, Ossi, Ploaghe, San Gavino, San Giovanni Suergiu, Sanluri, Santa Teresa di Gallura, Sant’Antioco, Serramanna, Siniscola, Tortolì, Valledoria, Villacidro e Villasor.

Ne parla La Nuova Sardegna che racconta anche come in Regione sentano la fibra ottica come il grimaldello in grado di spezzare le catene dell'isolamento. Così l'assessore agli enti locali Cristiano Erriu:

Con la fibra ottica diamo un’occasione di crescita sociale, pensiamo alle scuole e agli uffici pubblici collegati in rete, ed economica, con le piccole aziende agroalimentari messe nelle condizioni di vendere dovunque i loro prodotti.Oltre a portare la fibra bisogna attivarla in tempi brevi altrimenti sarebbe come avere una Ferrari in garage con il serbatoio vuoto.

Eh già perché solo in 20 dei 313 Comuni dell’intervento del 2016 la fibra ottica ultraveloce è stata attivata. Negli altri 293, superati i soliti problemi burocratici per le autorizzazioni, la fibra dovrebbe essere operativa a metà dell’anno prossimo, mentre negli ultimi 32 entro il 2019. L'obiettivo per la copertura totale è il 2020.


        
Go to top