Menu
SardegnaArticoliAmbiente e naturaMasainas coltiva, rinascono i mandorleti!

Masainas coltiva, rinascono i mandorleti!

mandorlo-in-fiore

A Masainas, paese del Sulcis di poco circa 1300 abtianti non lontano da Sant'Antioco, il Comune ha pubblicato un bando pubblico per l'erogazione di contributi per la realizzazione di impianto di mandorlicoltura in terreni agricoli inutilizzati nell'annata agraria 2017/2019. Ma di che si tratta? il progetto sperimentale è stato chiamato "Masainas Coltiva" e prevede l' impianto dei mandorleti nell'agro comunale con due scopi, fornire un reddito a chi possiede i campi evitando che siano lasciati incolti e riqualificare il paesaggio rurale.

Il bando prevede la concessione di somme ad agricoltori e proprietari del paese disposti a impiantare nei propri terreni gli alberi di mandorle. Più in dettaglio il piano del Comune prevede l'erogazione di un'agevolazione finanziaria di mille euro a richiesta (per un massimo di 44 richieste e un finanziamento totale di 44 mila euro) a imprenditori, singoli o associati, titolari di aziende agricole e con terreni nel territorio comunale (non potrà essere accolta più di un'istanza da parte di un medesimo soggetto).

L’agevolazione finanziaria è riconosciuta a fronte della realizzazione di un impianto di mandorlicoltura avente una superficie massima di 5.000 mq (50 are) con messa in dimora di almeno n.130 piante di mandorlo (6x6 mq.) ed è costituita da un contributo a fondo perduto di € 1.000,00 (mille euro) al lordo delle ritenute previste dalla normativa fiscale vigente. Mantenendo inalterato lo stesso parametro sono ammesse alla coltivazione anche superfici inferiori a 5.000 metri quadrati ma non inferiori a 20 are.

Le voci di spesa d’impianto coperte dal contributo sono:

  • lavori di preparazione e sistemazione del terreno;
  • concimazioni;
  • tracciamento filari;
  • acquisto, trasporto, preparazione e messa a dimora delle piante;
  • lavori complementari (recinzioni, pacciamature, protezione delle piantine ed altri interventi tecnicamente motivati).

Ecco il bando completo.

Foto: SardegnaInBlog.it

Go to top