Menu
SardegnaArticoliAmbiente e naturaTartarughe tornano a deporre le uova sulla spiaggia di Cala Sinzias!

Tartarughe tornano a deporre le uova sulla spiaggia di Cala Sinzias!

Spiaggia cala Sinzias a Castiadas

Questa non è una buona, ma una fantastica notizia, dopo infatti che l'anno scorso i bagnanti che prendevano il sole prezzo la stupenda spiaggia di Cala Sinzias notarono dei piccoli di tartaruga sgusciare fuori dalla sabbia e li accompagnarono in mare, stavolta è stata una femmina adulta di Caretta Caretta ad essere individuata mentre in serata deponeva le uova su questo incantevole tratto di costa della Sardegna. Una seconda tartaruga, riporta La Nuova Sardegna (nella foto sotto invece ecco come titola L'Unione Sarda), si sarebbe invece allontanata dopo aver visto troppa gente sull'arenile. 

Il che fa comprendere quanto l'ecosistema sia delicato e quanto sia necessario di tutela e della massima attenzione da parte nostra, subito il tratto interessato dalla covata è stato transennato e viene adesso costantemente sorvegliato dal personale dell’area marina protetta di capo Carbonara, dagli agenti della base logistica operativa navale (Blon ) del corpo forestale e di vigilanza ambientale di stanza a Villasimius che si alterneranno con i colleghi della stazione di Castiadas, e dai soci dell’associazione regionale guardie ambientali che utilizzeranno anche una videocamera per il monitoraggio.

Organizza adesso le tue vacanze a Castiadas, nel pieno rispetto della natura

L'operazione di scavo, deposizione delle uova e copertura è durata circa mezz'ora, adesso saranno necessarie dalle 6 e le 9 settimane per la loro schiusa. Questo animale è considerato a rischio estinzione anche a causa dell'eccessiva antropizzazione delle coste sabbiose, suoi luoghi di riproduzione. Ecco perché la deposizione delle uova è un fatto così importante ed eccezionale, qualche anno fa un analogo caso si verificò a Geremeas.

caretta-caretta-cala-sinzias

Insomma altro che speculazione edilizia a Cala Sinzias, quest'area anzi va protetta ancora di più!

Go to top