Menu
  • Oristano: Presto cibi a km zero nei ristoranti e nelle mense!

    campagna-amica

    La buona notizia di oggi viene dall' oristanese, dove grazie al progetto “I prodotti a chilometro zero all'interno della ristorazione” - portato avanti dalla Coldiretti, di Agrimercato di Campagna Amica, del Seme e dell' Unione provinciale regionali dei cuochi - ,  si punta a consumare i prodotti dell'isola con il marchio di “Campagna amica nei ristoranti e nelle mense del territorio. E' la prima volta in Italia che un'iniziativa simile nasce sotto l'egida della Coldiretti, come scrive La Nuova Sardegna, che ne intervista anche il direttore, Ermanno Mazzetti:

  • Santo Stefano, Ministero della Difesa estende servitù militare per altri 5 anni

    santo-stefano-la-maddalena

    Santo Stefano, Ministero della Difesa estende servitù militare per altri 5 anni: Lo scorso 3 marzo è scaduta la servitù militare sul deposito di Guardia del Moro sull'isola di Santo Stefano, nell'Arcipelago di La Maddalena, eppure il Ministero della Difesa ha deciso di estenderla per altri cinque anni scatenando le giuste ire del governatore Francesco Pigliaru, che annuncia un ricorso al presidente del Consiglio Renzi, con questo comunicato:

  • Antas, l’arte di Pinuccio Sciola al centro dell’ultima uscita

    antas-ottobre-2014

    DISPONIBILE IL TERZO NUMERO DI ANTAS,
    RIVISTA DI MUSICA E CULTURA SARDA

    L’arte di Pinuccio Sciola al centro dell’ultima uscita
    della rivista di musica e cultura sarda targata PTM Editrice

    È stato dato alle stampe il terzo numero di ANTAS, rivista di musica e cultura sarda diretta da Pierpaolo Fadda e pubblicata dalla PTM Editrice di Mogoro di Claudio Pia con la supervisione artistica di Simone Riggio.

    In copertina Pinuccio Sciola, straordinario artista di San Sperate al quale ANTAS dedica due servizi firmati da Alessandra Ghiani e Fabio Forma, protagonisti di due giornate ricche di emozioni e suggestioni a stretto contatto con il “suonatore di pietre”.  

    In evidenza anche la seconda parte dell’intervista esclusiva ad Alessandro Madesani Deledda, unico nipote vivente della scrittrice insignita del Premio Nobel Grazia Deledda, che conclude il suo viaggio sul filo dei ricordi soffermandosi sul commovente ritorno della salma della nonna a Nuoro.

    Nella rubrica Donne di Sardegna un interessante approfondimento su Anna Cabras Brundo, scultrice cagliaritana allieva di Francesco Ciusa e un omaggio all’indimenticabile Maria Carta nel ventennale della morte, con la cronaca della recente edizione del Premio a lei intitolato nel suo paese natale, Siligo. Ancora note dall’Isola con Maria Luisa Congiu ritratta dall’amico Giuliano Marongiu, mentre per il filone letterario spazio a Vanessa Roggeri, giovane scrittrice che continua a cavalcare l’onda del successo del suo romanzo d’esordio, Il cuore selvatico del ginepro.

Sardegna
paradisola-sardegna

Benvenuti in Sardegna!

Paradisola è un portale di promozione turistica e culturale dedicato alla Sardegna.
Dal 2002 questo nostro spazio è cresciuto diventando un punto di riferimento insostituibile per chi voglia conoscere, condividere e promuovere la Sardegna.

Read more
L'appartamento si trova nel paese di Teulada e precisamente nella centralissima P.zza Fontana, a due ...
Il B&B Coffee and Milk si trova nella zona di Maria Pia a due passi dall'omonima Spiaggia e Pineta.
In una posizione privilegiata, tra le montagne che le fanno da cornice e l'incantevole azzurro marin ...
Il Mirto di Paola dispone di 7 confortevoli camere, fra cui doppie, tre triple e singole, dotate ogn ...
Il B&B Le vele si trova al km 66.800 della strada statale 195 che da Cagliari porta a S Giovanni Sue ...
Il nostro B&b è situato alla periferia del paese di Cabras. Cabras sorge sull'omonimo stagno, popola ...

Il copricapo del costume femminile di Sennori (SS)

Il copricapo del costume femminile di gala di Sennori ( Sassari) è costituito da ben quattro elementi sapientemente accostati e modellati. Il primo elemento e "su tucchè ", che stringe le chiome nascondendole quasi del tutto; il secondo è un fazzoletto di seta, detto" mucaloru de sa luisina "; il terzo Leggi tutto...

Mamoiada - i Mamuthones

I Mamuthones - con visiera lignea nera (maschera facciale) fermata da un fazzoletto scuro, mastruca nera (pelle di pecora senza maniche) e garriga (gruppo di campanacci), si dispongono incolonnati su due file, creando uno spazio all'interno. Una fila procede a piccoli passi, andando avantiLeggi tutto...

Cabras - la spiaggia di Is Arutas

Is Arutas - La spiaggia si trova nella penisola del Sinis e presenta una sabbia molto particolare, composta da granellini di quarzo con sfumature di colori tra il verde, il rosa ed il bianco. Il mare su cui si affaccia è trasparente, assume colori tra il verde intenso e l'azzurro e presenta un fondale piuttosto profondo fin dalla riva.

 

Cartina della Sardegna

SARDEGNA

La Sardegna, collocata nel centro del Mar Mediterraneo, coi suoi circa 1800 chilometri di coste rappresenta, per la posizione geografica e per la sua storia, una delle destinazioni più ambite di tutta Europa.

Secondo la leggenda Dio la formò con il suo piede dandole l’impronta di un sandalo, da qui i nomi Ichnusa e Sandalyon attribuitigli da Greci e Fenici.

Il mare di questa grande isola mediterranea è tra i più belli e trasparenti che si possano vedere al mondo.

La Sardegna rispetto a tante altre aree d’Italia e d’Europa ha due vantaggi decisivi: un clima mite tutto l’anno ed un ambiente naturale, fra i più belli del Mediterraneo, ancora in gran parte incontaminato.

La Sardegna giustamente conosciuta per il mare, le sue coste sono ricche di insenature spiagge e angoli pittoreschi, sfortunatamente in pochi conoscono le sue zone interne, che forse rappresentano l’anima più genuina della Sardegna, un paesaggio montuoso spesso di una bellezza aspra e selvaggia che conserva intatto il fascino primitivo dell’isola per secoli “dimenticata”.

Le origini remotissime della Sardegna hanno superato la testimonianza storica ed affondano nella leggenda, così come avvolti nella leggenda sono i primi abitatori e le prime costruzioni, i nuraghi, considerati l’espressione architettonica della preistoria mediterranea.

Nota la grande e spontanea ospitalità dei sardi che, come tutti gli isolani, hanno sempre sete di contatti con il mondo esterno.

La flora: inconfondibili sono i profumi della macchia mediterranea che caratterizza quasi tutto il paesaggio sardo, ben distinti sono i sentori del mirto, del corbezzolo, del rosmarino e del ginepro selvatico.

Interessante é anche la fauna presente in Sardegna con il cervo sardo, il muflone, il cinghiale, l’aquila reale, l’avvoltoio grifone, i fenicotteri. Celebre, ma ormai scomparsa, é la foca monaca localizzata in passato nelle grotte marine della costa orientale.

Chi avrà fatto la scelta di visitarla non solo scoprirà di aver conosciuto uno dei luoghi più belli e originali, ma ricorderà certamente a lungo l'esperienza di una vacanza in una Sardegna che si offre al suo visitatore anche dal punto di vista gastronomico e artigianale, con i tanti piatti della cucina dei pastori o del mare e gli artistici manufatti come tappeti, cestini, ceramiche ed oggetti in filigrana d'oro.

Go to top