Menu
  • Su casu in filixi, a Seulo il 2 e 3 agosto 2014

    seulo-casu-in-filixi-2014

    Gli operatori dell' Ecomuseo dell 'Alto Flumendosa di Seulo organizzano la IV edizione de Su casu in filixi (felce).

    SABATO 02 AGOSTO

    • Ore 21:00 piazza Genneria: presentazione del progetto “su casu in filixi”; Interverranno: Giuseppe Carta sindaco di Seulo; Fabio Puddu coordinatore dell'Ecomuseo dell'Alto Flumendosa Seulo; Giancarlo Boi presidente dell'A.C. Su Scusorgiu; Francesco Carta tecnico GAL SBS e LAORE.
    • Ore 21:30 piazza Genneria: laboratorio de “su casu in filixi” ed esposizione di prodotti enogastronomici di Seulo.
      Seguirà degustazione

    DOMENICA 03 AGOSTO

    • Ore 9:30 (raduno ore 9:00 sede Ecomuseo via Roma 19) laboratorio della mungitura località villaggio pastorale di “Nusaunu”
    • Ore 10:30 località “Nusaunu” laboratorio de “su casu in filixi”
    • Ore 13:00 pranzo in una delle strutture ricettive di Seulo, a scelta del cliente, che per questa giornata, offriranno tutte lo stesso menu compreso nel prezzo del pacchetto.

    MENU DEL PRANZO TIPICO

    • ANTIPASTO: Prosciutto; salsiccia; olive; casu in filixi; casu axedu
    • SECONDO: pecora o capra arrosto;
    • CONTORNO: verdura e frutta di stagione; formaggio
    • DOLCI: tipici di Seulo; caffè; vino; acqua

    Per partecipare al pranzo e ai due laboratori (della mungitura e de su casu in filixi) è necessario prenotare entro il giorno 31/07/2014 - il costo del pacchetto (pranzo + due laboratori) è di 20,00 euro a persona per gli adulti e di 12,00 euro per i bambini dai 3 a 11 anni e gratuito per i bambini sotto i tre anni.

    Agriturismo S’Armidda tel 078258308 cell 3317606071
    Agriturismo Ticci cell 3382071612
    Agriturismo Su Zippiri cell 3487721129
    Hotel Miramonti tel 078258130 cell 3335668765

  • XX Sagra de Is Culurgionis, a Sadali il 2 e 3 agosto 2014

    PROGRAMMA:

    SABATO 2 AGOSTO 2014

    - Ore 18.00 - Apertura degli stand

    - Ore 19.00 - Laboratorio per tutti "Mani in Pasta", preparazione tradizionale dei culurgionis

    - Ore 20.00 - Degustazione di culurgionis

    - Ore 20.30 - Balli in piazza

    DOMENICA 3 AGOSTO 2014

    - Ore 10.00 - Esibizione del Coro Polifonico di Sadali all'interno delle Grotte Is Janas

    - Ore 11.00 - Apertura degli stand, mostra-mercato

    - Ore 12.00 - Laboratorio per tutti "Mani in Pasta", preparazione tradizionale dei culurgionis

    - Ore 12.30 - Degustazione di culurgionis

    - Ore 16.00 - Le maschere tradizionali S'urtzu e su Pimpirimponi

    - Ore 18.00 - Esibizione di gruppi folk

    - Ore 19.00 - Degustazioe di culurgionis, con accompagnamento della fisarmonica e balli tradizionali.

     

    Evento realizzato con il patrocinio del Comune di Sadali

    In collaborazione con l’A.T. Pro loco Sadali, l'Associazione culturale Artifizio, il Campo delle Storie di Sadali, la Protezione Civile e la Croce Rossa

    https://www.facebook.com/proloco.sadali

  • Rilevazioni Arpas: Pulitissimo il mare di Siniscola!

    Spiaggia di Berchida a Siniscola

    Il mare di Siniscola non è solo bellissimo ma è anche pulito come pochi, la conferma è arrivata dai controlli dell’Arpas (la Goletta Verde invece non ha eseguito campionamenti in zona), che in base ai dati raccolti sulla qualità delle acque di balneazione nel consueto monitoraggio delle coste sarde non ha registrato elementi di giudizio sfavorevole. Raggiante il sindaco Rocco Celentano, raggiunto da La Nuova Sardegna:

    Questo significa che abbiamo un mare esente da qualsiasi forma di inquinamento confermando il nostro litorale tra quelli più blu della Sardegna.
Sardegna
paradisola-sardegna

Benvenuti in Sardegna!

Paradisola è un portale di promozione turistica e culturale dedicato alla Sardegna.
Dal 2002 questo nostro spazio è cresciuto diventando un punto di riferimento insostituibile per chi voglia conoscere, condividere e promuovere la Sardegna.

Read more
Al centro di un vasto parco, di fronte al bellissimo mare di Sardegna, sorge il "Camping San Teodoro ...
L'Agriturismo Serras D'Ala è una splendida struttura situata nel cuore del Campidano in uno scenario ...
Da maggio a settembre affittasi, settimanalmente, villetta libera su tre lati in localita’Agrustos
Il b&b "Casa delle Rose" è un'antica abitazione in tipico stile gallurese, su due piani (la zona gio ...
Mini appartamento composto da camera matrimoniale, bagno con lavatrice, soggiorno e angolo cottura, ...
Il Bed and Breakfast IL LECCIO è situato al centro della graziosa cittadina di Tortolì

Seulo

Seulo è un piccolo paese della provincia di Cagliari, che dà il nome alla zona inferiore della Barbagia (detta, appunto, Barbagia di Seulo). Posto sulla valle del Rio Medau a 790 metri slm, e ai piedi del Monte Perdedu.

Sassari - Museo Nazionale Giovanni Antonio Sanna

Il Museo Nazionale Giovanni Antonio Sanna di Sassari, riallestito dal prof. Ercole Contu nel 1974, è il primo museo didattico creato in Italia. Il "museo per tutti" conserva un'importantissima collezione di reperti archeologici ordinata con criterio cronologico. Il visitatore, percorrendo le sale, compie Leggi tutto...

Capoterra

Capoterra Durante il periodo dell’Impero Romano, il territorio di Capoterra, vive momenti di grande splendore e di importanza strategico- militare e commerciale. Lo dimostrano tracce di antiche ville romane, di fabbriche di vetro e terra cotta, che sicuramente primi sfruttamenti delle miniereLeggi tutto...

 

Cartina della Sardegna

SARDEGNA

La Sardegna, collocata nel centro del Mar Mediterraneo, coi suoi circa 1800 chilometri di coste rappresenta, per la posizione geografica e per la sua storia, una delle destinazioni più ambite di tutta Europa.

Secondo la leggenda Dio la formò con il suo piede dandole l’impronta di un sandalo, da qui i nomi Ichnusa e Sandalyon attribuitigli da Greci e Fenici.

Il mare di questa grande isola mediterranea è tra i più belli e trasparenti che si possano vedere al mondo.

La Sardegna rispetto a tante altre aree d’Italia e d’Europa ha due vantaggi decisivi: un clima mite tutto l’anno ed un ambiente naturale, fra i più belli del Mediterraneo, ancora in gran parte incontaminato.

La Sardegna giustamente conosciuta per il mare, le sue coste sono ricche di insenature spiagge e angoli pittoreschi, sfortunatamente in pochi conoscono le sue zone interne, che forse rappresentano l’anima più genuina della Sardegna, un paesaggio montuoso spesso di una bellezza aspra e selvaggia che conserva intatto il fascino primitivo dell’isola per secoli “dimenticata”.

Le origini remotissime della Sardegna hanno superato la testimonianza storica ed affondano nella leggenda, così come avvolti nella leggenda sono i primi abitatori e le prime costruzioni, i nuraghi, considerati l’espressione architettonica della preistoria mediterranea.

Nota la grande e spontanea ospitalità dei sardi che, come tutti gli isolani, hanno sempre sete di contatti con il mondo esterno.

La flora: inconfondibili sono i profumi della macchia mediterranea che caratterizza quasi tutto il paesaggio sardo, ben distinti sono i sentori del mirto, del corbezzolo, del rosmarino e del ginepro selvatico.

Interessante é anche la fauna presente in Sardegna con il cervo sardo, il muflone, il cinghiale, l’aquila reale, l’avvoltoio grifone, i fenicotteri. Celebre, ma ormai scomparsa, é la foca monaca localizzata in passato nelle grotte marine della costa orientale.

Chi avrà fatto la scelta di visitarla non solo scoprirà di aver conosciuto uno dei luoghi più belli e originali, ma ricorderà certamente a lungo l'esperienza di una vacanza in una Sardegna che si offre al suo visitatore anche dal punto di vista gastronomico e artigianale, con i tanti piatti della cucina dei pastori o del mare e gli artistici manufatti come tappeti, cestini, ceramiche ed oggetti in filigrana d'oro.

Go to top